• Home
  • News & eventi

Ecosostenibilità Bencore

Ecoben Wave

 L’approccio virtuoso di Bencore ai materiali e alla loro produzione: le 3 R di Ritiro, Riciclo e Riuso
Definire un prodotto ‘ecosostenibile’ oggi può voler dire molte cose.
Ma certamente è sempre più importante, nell'ottica della riduzione dell’impatto ambientale, avere controllo sull’intero ciclo di vita dei materiali per sia per l’architettura che per il design.
Bioarchitettura e ecodesign sono ormai proiettati in prevalenza su materiali e relative applicazioni che rientrino in questa strategica categoria e le aziende innovano ed investono su tecnologie che siano in grado di avvicinarle sempre di più al così tanto ricercato orizzonte della ‘sostenibilità.
La visione di una economia produttiva che si rigenera da sola e garantisce anche la sua eco-sostenibilità non è più un miraggio.
Bencore, marchio tutto italiano, da anni lavora con grande impegno all’obiettivo di rendere sempre più basso l’impatto dei propri honeycomb sull’ambiente. Infatti quasi tutti i prodotti della gamma Bencore provengono da materie prime riciclate come l’anima del pannello ECOBEN per esempio. Alla fine del loro ciclo di vita i prodotti Bencore possono a loro volta essere riciclati, con l’accortezza di separare i vari materiali dei compositi e destinare ognuno di essi al loro giusto percorso di smaltimento e riciclo. Tutti i pannelli Bencore possono inoltre essere riutilizzati per applicazioni diverse: così gli alveolari utilizzati come partizioni sono sottoposti a ulteriori tagli per farne piani di lavoro, mensole e anche piccoli complementi di arredo.
La trasparenza dei pannelli Bencore, usati come pareti divisorie e controsoffitti, facilita il passaggio della luce da un ambiente all’altro con evidente risparmio di illuminazione artificiale e quindi di energia: la loro leggerezza invece ne consente una spedizione ed una installazione più semplici con relativo abbattimento di costi e minor inquinamento atmosferico.
Le più evolute tecnologie di cui i materiali Bencore sono il frutto vanno assolutamente d’accordo con i concetti di economia circolare e di sostenibilità.